Cunctator, il temporeggiatore: Piazza Maggiore di Stabio

“A fine anni 80, dopo la sistemazione delle vie del nucleo, il compianto Architetto Francesco Rapelli, allora capotecnico del comune, affrontò la riqualifica della Piazza.
Ad inizio anni 90 furono posati alcuni campioni di pavimentazione in materiale pregiato, poi il nulla...
Quasi 30 anni, nemmeno il generale romano Quinto Fabio Massimo detto il temporeggiatore sarebbe riuscito a far passare tanto tempo. A dimostrazione che i tempi politici sono spesso e malvolentieri lenti".

news Piazza Maggiore Stabio

Inizia così l’intervento del Capo gruppo Liberale Radicale in Consiglio comunale a dimostrazione che spesso in politica occorre avere resilienza, cioè quella capacità di affrontare e superare le difficoltà. Capacità che praticamente tutti i gruppi politici storici hanno avuto. Persone che, motivati dall’idea di avere un luogo di aggregazione, hanno saputo valorizzare con tenacia e determinazione il progetto della Piazza Maggiore di Stabio.
Le piazze, che in passato erano dei luoghi di aggregazione per eccellenza, sono spazi che oggigiorno possono e devono offrire una varietà di benefici all'intera comunità cittadina. A tal fine esse devono essere preservate e valorizzate anche nell'era dell'urbanizzazione moderna.

A Stabio, grazie anche ad una situazione finanziaria florida (frutto di una politica equilibrata e propositiva proposta negli ultimi anni), la volontà politica si è trasformata in azione e si è dato avvio all'iter progettuale per la riqualifica della Piazza Maggiore. Queste le date più significative:

  • Febbraio 2015 - concorso di progettazione;
  • Febbraio 2016 - credito d'investimento per la progettazione votato dal Consiglio comunale;
  • Ottobre 2018 - consegna del progetto definitivo;
  • Febbraio 2019 - presentazione del progetto alla cittadinanza durante una serata pubblica. Serata proposta dal Municipio e vissuta con grande entusiasmo dai numerosi presenti.

In questo importante progetto nulla è stato lasciato al caso: gli ultimi due Esecutivi si sono adoperati con costante impegno e dedizione per realizzare questo importante progetto.

La Piazza per il nostro partito deve tornare ad essere il cuore pulsante del paese: la "casa" dei cittadini di Stabio.

Infine un cenno di riconoscenza e gratitudine a tutti coloro che in questo periodo hanno dimostrato di credere in questo fondamentale progetto, garantendo pieno sostegno allo stesso. In particolare ci preme sottolineare in tal senso il grande impegno del Sindaco, dei municipali, dei commissari della gestione e delle opere pubbliche e di tutto il Consiglio comunale. Come consiglieri comunali PLR della Sezione di Stabio, continueremo a lavorare duramente e a collaborare costruttivamente con le altre forze politiche affinché si possa offrire il meglio ai nostri concittadini agendo “per” il nostro paese e non “contro”.


Stabio avrà la sua nuova Piazza. Finalmente! Ci permettiamo di dire.


Consiglieri comunali PLR della Sezione di Stabio.
Aydemir Cihan, Brusa Victor, Camponovo Katia, Castelletti Chiara, Del Bufalo Alessandro, Moretto Fulvio, Reggi Evaristo, Rusconi Emanuele.